Tra storia, leggende e racconti di antichi cavalieri, Bomarzo vive nel suggestivo ricordo di Vicino Orsini.

Storia

Sacro Bosco

Territorio

Nel segno di
Vicino Orsini

Nel Segno di Vicino Orsini

Pier Francesco Orsini, detto Vicino, nacque il 4 luglio 1523 da Giovanni Corrado degli Orsini, e da Clarice Orsini. A seguito della morte del padre, dopo una controversa spartizione  ereditaria, nel 1542 divenne Duca di Bomarzo e poco tempo dopo per rafforzare i legami con la famiglia Farnese, sposò Giulia di Galeazzo Farnese. Dopo aver seguito, per circa 10 anni, la carriera militare con alterne vicende in Francia ed in Fiandra, ritornò a Bomarzo nel 1555.

Nel 1560 a seguito della morte di Giulia Farnese, si ritirò, pressoché definitivamente, a Bomarzo dove poté dedicarsi alla realizzazione del Sacro Bosco e all’ultimazione del Palazzo Orsini, ove ospitava i numerosi amici. Qui trascorse giorni sereni e capo di una famiglia di numerosi figli si dilettò nella caccia, nella lettura e negli svaghi nel “Prelibato Boschetto”. Il 28 gennaio 1585 Vicino Orsini morì, consegnando, al mondo, opere mirabili e uniche realizzate grazie alla sua stravagante fantasia. “Solo per rallegrare il core”.

Il sogno di Vicino

Io, Vicino Orsini, nato in Roma il dies 4 di luglio dell’anno Domini 1523, ho conosciuto la grandezza, lo splendore e nondimeno, i vizi della Città Eterna; ho visto il fermento dell’arte a Venezia e la magnificenza di Firenze; ho provato l’orrore della guerra e i patimenti della prigionia… Ma infine, ho trovato la pace e la quiete dell’animo qui, nella terra di Bomarzo, tra le possenti mura del mio Palazzo e l’aspra e vergine natura… Qui ho realizzato il mio grande sogno. Un sogno che continua ancora e che vorrei far vivere anche a ciascuno di voi… A Bomarzo, nella mia Bomarzo, il 4 di luglio 2023, per la festa dei miei Cinquecento Anni!....

Bomarzo

Dagli insediamenti etruschi, ai fasti del Medioevo, fino allo splendore del Rinascimento, Bomarzo è terra di antiche suggestioni.

Palazzo Orsini

Le fasi costruttive di Palazzo Orsini sono legate alle vicende della famiglia omonima. Ad avviarne la costruzione il Principe Giovanni Corrado Orsini.

Mugnano in Teverina

A pochi chilometri da Bomarzo si trova Mugnano in Teverina, una piccola frazione collocata su un’altura prossima al Tevere e alla sua valle.

Riserva Naturale di Monte Casoli

La Riserva Monte Casoli di Bomarzo, istituita nel 1999 e ormai nota  per le sue bellezze  naturali  ed archeologiche.

Tradizioni e Prodotti

Una comunità che fonda le sue radici nelle tradizioni e nella valorizzazioni di prodotti di notevole eccellenza

News ed Eventi

Un anno di eventi e iniziative Nel segno di Vicino Orsini

Un anno di eventi e iniziative Nel segno di Vicino Orsini

Nel Segno di Vicino. Il 4 luglio 2023 ricorre il cinquecentesimo anno dalla nascita di Vicino Orsini, Signore di Bomarzo dove ha ideato e costruito lo straordinario e misterioso Parco dei Mostri.  Il Comune di Bomarzo per promuovere la programmazione di manifestazioni...

Il Sacro Bosco

Una congerie di gigantesche e inquietanti figure in pietra, in origine colorate, sono disposte tra la vegetazione sulle terrazze digradanti di un incantevole anfiteatro naturale.

Mostri dal fascino antico 

Il Bosco Sacro, conosciuto da tutti come il Parco dei Mostri è un’opera unica nel suo genere, ideata e fatta realizzare da Vicino Orsini, fine erudito facente parte della stretta cerchia dei poeti e letterati di Venezia e Roma, valente condottiero, che vi trascorse gli anni della maturità in compagnia dei suoi amici più cari. Secondo alcuni frutto dello stato d’animo contrastato dell’ideatore, i “mostri” sono comunque esplicativi di una cultura maturata all’interno di quel gusto dell’orrido, del magico e dell’esoterico in voga a Roma nella seconda metà del XVI secolo.

 

Mostra più Post